Piante da interno

Pilea Peperomioides

La pianta delle monete

La Pilea, o Pianta delle monete cinese, è una pianta sempreverde molto particolare, caratterizzata da foglie semi-succulente, rotonde, verdi e lucide. Si dispongono intorno ad un fusto centrale, che può raggiungere fino a 40cm: è il fusto a crescere e man mano viene riempito di foglie rotonde sostenute da lunghi piccioli, dal basso verso l’alto.

Appartiene alla famiglia delle Urticaceae ed è originaria delle montagne della Cina. Viene catalogata per la prima volta da George Forrest nel 1906: è uno dei primi esploratori della provincia cinese Yunnan, a sud-ovest, una zona considerata unica per la ricchezza della sua biodiversità. Nel 1945 questa specie fu riscoperta dal missionario norvegese Agnar Espegren nella stessa regione cinese, che portò in patria le talee. Da qui partì la coltivazione e la diffusione in Europa di questa pianta, a livello amatoriale, poiché rimase a lungo sconosciuta ai botanici. Per molto tempo rimase una pianta quasi sconosciuta e difficile da trovare

Ora è molto comune vederla su Instagram, un vero must have per i plantblogger!

E’ molto semplice da coltivare: si riproduce infatti da sola. Alla base della pianta spuntano nuovi germogli, dei veri e propri cuccioli di Pilea, che si possono travasare e che cresceranno velocemente come la pianta madre.

La Pilea necessita di tanta luce ma mai di sole diretto. È utile ruotare il vaso giornalmente così che tutte le sue foglie prendano la luce necessaria: si può fare un segno sul vaso o inserire un bastoncino così da avere sempre sotto controllo la sua posizione.

Vive in temperature miti, tra i 25 e i 10 gradi: per questo motivo è preferibile coltivarla in vaso e tenerla riparata d’inverno. In estate può anche essere spostata fuori ma avendo cura di posizionarla all’ombra.

Attenzione con l’acqua: va innaffiata solo se il terreno è completamente asciutto e non bisogna mai lasciare acqua stagnante nel sottovaso. Mai vaporizzare le sue foglie, mi raccomando. Quando ha sete, le foglie tendono ad abbassarsi e avere una consistenza più morbida.

La concimazione deve avvenire una volta al mese con un concime universale per piante verdi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *